Panna cotta allo zafferano e frutti di bosco

Ce l’avete chiesta, l’avete amata ed è diventata uno dei dolci preferiti dei mesi estivi a Rob de Matt: è la panna cotta allo zafferano e frutti di bosco!

Panna cotta allo zafferano e frutti di bosco, la ricetta dell’estate

La panna cotta è uno di quei dolci estivi che rientrano tra i grandi classici della cucina italiana e ovviamente non poteva mancare nel nostro menù giornaliero. La nostra versione non è quella che trovate su tutte le tavole italiane, infatti durante la preparazione aggiungiamo pistilli di zafferano al latte quando lo scaldiamo: un tocco segreto per dare un sapore esotico alla base, per poi completare il dessert con una coulis di frutti di bosco che regala un tocco di colore.

Se anche voi vi siete innamorati della panna cotta del nostro chef al primo assaggio e vorreste tanto replicarla per fare bella figura con la suocera ecco la nostra ricetta segreta!
Attenzione: dose per 10 panne cotte piccole!

Se siete golosi e/o a dieta, questo potrebbe nuocere gravemente al vostro girovita.
Da consumarsi preferibilmente lontano dalla prova costume.

Tempo di preparazione: 30 min più 2 ore e mezza di raffreddamento
Porzioni: 10 mini porzioni di panna cotta

Per la base:
1L panna
1 bustina di zafferano in polvere o in pistilli
3 fogli di colla di pesce (gelatina)
90gr zucchero

Per la coulis di frutti di bosco:
3 cestini di frutti di bosco (noi abbiamo usato mirtilli, lamponi e more, ma si possono usare anche i ribes sgranati o le fragoline di bosco)
Il succo di un limone
2C di zucchero

Prepariamo la base:
fare ammorbidire i fogli di colla di pesce in acqua e ghiaccio per qualche istante.

Nel frattempo mettere panna e zucchero sul fuoco, aggiungere la polvere o i pistilli di zafferano e fare sobbollire mescolando gentilmente fino a far sciogliere lo zafferano.

Aggiungere la gelatina ben strizzata e continuare a mescolare fino a quando i fogli saranno sciolti.

Togliere dal fuoco e raffreddare velocemente (questo è un vero trucco da chef) mettendo la padella a bagno in un recipiente con acqua e ghiaccio. Per evitare che si formi la pellicola in superficie mescolare in continuazione con una frusta, questo eviterà anche il formarsi dei grumi.

Appena il composto è raffreddato versare nei vasetti (noi usiamo i vasetti piccoli con il coperchio tipo quelli della foto, ma si possono usare anche coppette o i contenitori che preferite) e si mette il tutto a raffreddare bene in frigo per 2 ore e mezza.

Nel frattempo preparare la coulis di frutti di bosco: lavare velocemente lamponi, more e mirtilli (o qualunque altro frutto di bosco abbiate scelto). Asciugare bene e cuocere lentamente con limone e 2C zucchero. Portare lentamente a ebollizione e poi frullare con il frullatore ad immersione.

Infine passare la coulis in un setaccio o colino per eliminare i semi e renderla omogenea. Si fa poi raffreddare in frigo per due ore.

Impiattamento:
lasciamo la panna cotta nel vasetto e decoriamola con qualche pistillo di zafferano, a parte prendiamo una piccola ciotola e versiamo un poco di coulis, decorandola poi con la frutta fresca. Si può servire subito.

Risultato finale

web12-pronto

Foto di: Viola Tofani